PREMIO STREGA RAGAZZI

2015 PRIMA EDIZIONE

mmm

TULLIO DE MAURO ILLUSTRA LA SITUAZIONE DELLA LETTURA IN ITALIA E IL MINISTRO DARIO FRANCESCHINI ANNUNCIA LE OPERE FINALISTE


Il 9 novembre 2015, il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini ha annunciato presso la Fondazione Bellonci le due cinquine finaliste della prima edizione del prestigioso Premio Strega Ragazze e Ragazzi, promosso dalla Fondazione Bellonci e da Strega Alberti Benevento con il Centro per il libro e la lettura e la Fiera del libro per ragazzi di Bologna, e realizzato con il sostegno di BPER Banca.

Le finalità del Premio sono state illustrate da Tullio De Mauro, che ha dichiarato: “Il Premio Strega Ragazze e Ragazzi si affianca ad altre iniziative di promozione della lettura della Fondazione Bellonci come quelle che coinvolgono gli studenti delle scuole superiori nell’assegnazione del Premio Strega Giovani. Il nuovo premio intende concorrere al radicamento dell’abitudine alla lettura fin dall’infanzia e dall’adolescenza, indispensabile affinché la passione per i libri possa crescere e durare. Alle alunne e agli alunni di scuole elementari e medie in tutto il Paese offre l’occasione di leggere, confrontare e valutare libri scritti proprio per loro. Una «giuria vasta e democratica» come quella degli Amici della domenica immaginata nel 1947 da Maria Bellonci e Guido Alberti nell’ideare il Premio Strega”.

Questi i libri selezionati dal Comitato scientifico, coordinato dal presidente della Fondazione Bellonci Tullio De Mauro e composto da Giuseppe Bartorilla, Emma Beseghi, Pino Boero, Ermanno Detti, Silvana Loiero, Carla Ida Salviati e Maria Romana Tetamo:
 
Categoria 6-10 anni
·       La mucca volante (Bompiani) di Paolo Di Paolo
·       
Il riscatto di Dond (Uovonero) di Siobhan Dowd
·       
Cuori di waffel (Beisler) di Maria Parr
·       
Le nuove storie del piccolo Nicolas (Donzelli) di Goscinny & Sempé
·       
Salta, Bart! (Giunti) di Susanna Tamaro


Categoria 11-15 anni
·       Fuori fuoco (Bompiani) di Chiara Carminati
·       
Dalla parte sbagliata (Giunti) di Francesco D’Adamo
·       
La trottola di Sofia (Editoriale Scienza) di Vichi De Marchi
·       
La fine del cerchio (Fanucci) di Beatrice Masini
·       
Zorro nella neve (Il Castoro) di Paola Zannoner

Grazie alla collaborazione con una rete di scuole primarie e secondarie in tutta Italia individuate dal Centro per il libro e la lettura, saranno proprio i lettori più giovani a decretare le opere vincitrici nelle due categorie di concorso. La cerimonia di premiazione avverrà nel 2016, durante la prossima edizione della Fiera del libro per ragazzi alla presenza di stampa, editori, scrittori e illustratori provenienti da 98 Paesi, abituali frequentatori della autorevole Fiera bolognese. Agli autori dei due libri più votati verranno assegnati 5.000 Euro. Nel caso risulti vincitrice un’opera in traduzione, è previsto inoltre un premio di 2.000 Euro per il traduttore.   

“Questa prima edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi è figlia di una fruttuosa collaborazione tra la Fondazione Bellonci, il Centro per il libro e la lettura e la Fiera del libro per ragazzi di Bologna” ha dichiarato il Ministro Dario Franceschini. “Abbiamo messo insieme energie diverse per un impegno comune: aiutare la lettura e creare nuove generazioni di lettori”.
 
Con questo nuovo Premio, la Fiera del libro per ragazzi intende ampliare la rosa di riconoscimenti con cui da sempre premia l’eccellenza del libro per ragazzi, concentrando l’attenzione sulla letteratura oltre che sull’illustrazione”, spiega Duccio Campagnoli, Presidente di BolognaFiere. “E lo fa con i partner più qualificati, nella convinzione che porre i libri per ragazzi nel cuore del più importante premio letterario del Paese sia la strada giusta per sostenere il grande lavoro degli scrittori, degli editori e dei traduttori che dedicano il loro impegno  alla scrittura destinata al giovane pubblico”.
 
Su www.premiostrega.it/PSR notizie e approfondimenti sulla prima edizione.